Search
martedì 21 maggio 2019
  • :
  • :

Cimitero acattolico di Roma, un indicibile senso di pace e profonda serenità

Cimitero acattolico di Roma, un indicibile senso di pace e profonda serenità

Il cimitero acattolico per gli stranieri è anche detto il Cimitero degli Inglesi; esso nasce dall’esigenza, sorta nel 1700, di dare l’eterno riposo ai residenti anglosassoni non cattolici, protestanti e di fede ebraica nella capitale.

Dal punto di vista architettonico, in molte tombe si ravvisa un chiaro riferimento all’antichità classica. Oltre al significativo numero di tombe protestanti e ortodosse orientali, vi si possono trovare tombe appartenenti ad altre religioni quali l’Islam, lo Zoroastrismo, il Buddismo e il Confucianesimo. Le iscrizioni sono in più di quindici diverse lingue – lituano, bulgaro, ceco-slavo, giapponese, russo, greco e avestico, e spesso incise con i tratti della propria scrittura.

La cifra forse più significativa del cimitero acattolico è un indicibile senso di pace e profonda serenità che si respira ed in cui dormono insieme l’ultimo sonno all’incirca 4000 persone, uomini di ogni razza e paese, d’ogni lingua ed età. Quanti però qui riposano all’ombra della Piramide di Caio Cestio, fra pini cipressi, mirti e allori, rose selvatiche e fiammeggianti camelie, hanno tutti potuto godere la felicità di vivere più o meno a lungo nella Città eterna.

[

Il cimitero acattolico, istituito nel 1716, è tra i luoghi di sepoltura ancora oggi maggiormente in uso più antichi in Europa, in quanto l’inizio del suo utilizzo risale al 1716 circa: inglesi e tedeschi i più, ma anche molti americani e scandinavi, russi, greci e persino qualche cinese e rappresentante di altri paesi orientali.

La popolazione del Cimitero è quindi eccezionalmente varia, ma in particolare vi riposano moltissimi artisti, scienziati ed intelletuali, scrittori, pittori, scultori, storici, archeologi, diplomatici, scienziati, architetti e poeti, e tra loro, molti di fama internazionale, tra essi Keats e Shelley, le cui tombe sono mèta di pellegrinaggio per tanti inglesi.

Per emergenze, quali funerali urgenti o sepolture, si prega di telefonare al numero 347 4435803.

INGRESSO PRINCIPALE PER I VISITATORI
Via Caio Cestio, 6 nel Rione di Testaccio
00153 Roma

INDICAZIONI
Via Caio Cestio è una laterale di Via Marmorata sul lato nord della piramide.
L’ingresso del cimitero si trova sulla sinistra a metà della strada.

MEZZI PUBBLICI
Linee 3-75-23-60-83-95-280-30-175
Metro B – Stazione Piramide

ORARIO DI INGRESSO
Lunedi – sabato 9:00 – 17:00 (ultimo ingresso 16:30)
Domenica e festivi 9.00 – 13.00 (ultimo ingresso 12.30)

Il Cimitero può essere visitato sia individualmente che in piccoli gruppi di famiglia o amici.

VISITE DI GRUPPO
Per visite di gruppo è opportuno inviare una e-mail a ornella.forte@cemeteryrome.it con almeno una settimana di anticipo al fine di evitare sovraffollamenti e garantire una piacevole ottimale; nel messaggio si prega di fornire indicazioni in ordine all’origine del vostro gruppo, il nome della persona responsabile/capogruppo e suoi recapiti, data e orario di visita, numero di persone partecipanti.

IMPORTANTE: a causa degli spazi ristretti nel Cimitero, ogni gruppo non può superare le 20 persone. Nel caso di gruppi più numerosi, questi devono essere divisi in due o più gruppi, ognuno con un suo accompagnatore/guida.

E’ gradita una donazione di € 3,00 a persona: si tratta di denaro utilizzato esclusivamente per il mantenimento del Cimitero privato che è anche un importante sito storico.

VISITE DI GRUPPO GUIDATE
Il Cimitero è in grado di fornire una guida in italiano, inglese e tedesco per gruppi composti da un minimo di 8 ad un massimo di 20 persone. La visita ha la durata approssimativa di 1 ora.

Per le visite di gruppo con guida, si chiede una donazione di € 4,00 a persona (€ 3,00 a persona per le scuole). Tutte le donazioni vengono utilizzate per il mantenimento di questo Cimitero privato che è anche un importante sito storico.

INFORMAZIONI PER I CAPI GRUPPO
I capi gruppo sono tenuti alla lettura del Regolamento per i Visitatori nonché di farlo osservare agli altri componenti. Se si è prenotata una visita e si desidera cancellarla oppure se si prevede di arrivare in ritardo, è gradita la comunicazione al Cimitero il più presto possibile.

Al momento del vostro arrivo al Cimitero per la visita, ci si deve recare al Centro Visitatori per lasciare le donazioni e per ricevere aggiornamenti.

Poiché il terreno nel Cimitero presenta delle irregolarità è consigliablie indossare scarpe comode!

Il Cimitero dispone di bagni; nella adiacente zona di Testaccio, a pochi passi dal Cimitero, vi è un cogruo numero di bar e punti di ristorazione.

Per poter meglio pianificare la visita è possibile consultare la Mappa del Cimitero.

Dai giardini si gode una eccellente vista della Piramide di Cestio peraltro non accessibile direttamente.

CONTATTI
Via Caio Cestio, 6
00153 Roma
Tel +39 06 5741900




Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *